L’EFSA pubblica i risultati di un’indagine comunitaria sulla Salmonella nei suini da riproduzione

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha pubblicato i risultati di un’indagine condotta a livello comunitario sulla Salmonella presente nei suini da riproduzione. L’indagine indica che la Salmonella viene riscontrata comunemente negli allevamenti di suini da riproduzione della maggioranza degli Stati membri dell’Unione europea (UE) e vi si raccomanda di approfondire gli studi sulla sorveglianza della Salmonella nei suini da riproduzione.

L’indagine è stata svolta in 24 Stati membri, in Norvegia e in Svizzera. In tutti i Paesi, tranne due, è stato riscontrato qualche sierotipo di Salmonella negli allevamenti di suini da riproduzione. In media in 1 su 3 allevamenti di suini da riproduzione in tutta l’UE è stata riscontrata Salmonella, ma l’indagine riferisce anche che le cifre variano notevolmente da Stato a Stato.

La legislazione comunitaria prevede obiettivi per la riduzione di Salmonella negli alimenti e nelle popolazioni animali come parte integrante della complessiva strategia dell’Unione europea per ridurre le tossinfezioni alimentari negli esseri umani. I risultati dell’indagine EFSA contribuiranno a fissare tali obiettivi di riduzione per i suini da riproduzione.

L’indagine rileva che nell’UE sono stati riscontrati molti sierotipi di Salmonella. Quello rinvenuto più frequentemente è stato Salmonella Derby, seguito da Salmonella Typhimurium.Si riferisce inoltre che molti di questi sierotipi, in particolare S. Typhimurium, sono causa di infezioni da Salmonella nell’uomo in tutta l’UE.

Notes to editors

L’indagine

Si è trattato del quinto studio preliminare sulla Salmonella negli animali destinati alla produzione alimentare condotto nell’UE. Durante tutto il 2008 campioni fecali freschi sono stati prelevati da recinti, cortili o da branchi di maiali da riproduzione e testati per identificare la presenza di Salmonella in un totale di 1 609 allevamenti che ospitano e vendono principalmente suini da riproduzione (allevamenti da riproduzione), e 3 508 allevamenti che ospitano suini da riproduzione e che vendono principalmente suini da ingrasso o da macello (allevamenti da produzione), provenienti da 24 Stati membri dell’Unione europea, da Norvegia e Svizzera. Gli allevamenti sono stati selezionati casualmente e rappresentavano almeno l’80% della popolazione di suini da riproduzione in ciascun Paese.

La Salmonella

La Salmonella è un’importante causa di malattia umana di origine alimentare, che viene generalmente contratta assumendo alimenti contaminati, soprattutto di origine animale. Gli animali da allevamento sono importanti fonti di contaminazione da Salmonella degli alimenti. La Salmonella nei suini da riproduzione può essere potenzialmente trasmessa ai suini da macello e può contaminare i mezzi di trasporto e gli impianti di macellazione.Ciò può portare alla contaminazione da Salmonella della carne suina e, di conseguenza, alla malattia negli esseri umani.

Precedenti lavori dell’EFSA sull’argomento:

Media contacts

Relazioni Stampa EFSA
Tel. +39 0521 036 149
E-mail: Press@efsa.europa.eu