Salta al contenuto principale

Glossario

Questo glossario multilingue offre definizioni di facile comprensione dei principali termini scientifici utilizzati in ambito di valutazione del rischio su questo sito web. Questi termini e le loro definizioni ricorrono nei nostri prodotti editoriali sotto forma di note a comparsa, per spiegare concetti agli utenti privi di conoscenze specialistiche.
Per l'ortografia viene applicata la variante inglese standard. Gli acronimi sono in maiuscolo mentre i termini sono presentati in minuscolo. Le voci sono tradotte in francese, tedesco, italiano e spagnolo.
Il glossario è un prodotto dinamico soggetto ad aggiornamenti periodici. È possibile suggerire termini mancanti utilizzando il modulo online "Ask A Question".

Clausola di esclusione della responsabilità - Le definizioni contenute nel glossario hanno il solo scopo di aiutare gli utenti di questo sito web a comprendere la terminologia scientifica e potrebbero differire da quelle riportate nella legislazione dell'Unione europea e nell'EFSA Journal.

- A B C D E F G H I L M N O P Q R S T V Z

Q


Abbreviazione di “qualified presumption of safety” (“presunzione qualificata di sicurezza”), procedura di valutazione della sicurezza di microbi utilizzati nella catena alimentare. La QPS utilizza le conoscenze esistenti sulla sicurezza di specifici microbi per distinguere quelli che non danno adito a preoccupazioni (e che possono ottenere lo status QPS) da quelli che possono rappresentare un rischio e dovrebbero essere sottoposti a una completa valutazione della loro sicurezza.

Abbreviazione di “quantitative/qualitative structure activity relationship” (relazione quantitativa/qualitativa struttura-attività), insieme di metodi con i quali gli effetti di composti diversi vengono correlati alle loro strutture molecolari. Consente di prevedere i probabili effetti avversi o benefici di una particolare sostanza chimica confrontandola con altre aventi strutture simili.

Espressione con cui si indica l'insieme delle politiche e delle norme dell'Unione europea elaborate a tutela del consumatore.

Quantitativo massimo di residuo di un pesticida consentito negli alimenti o nei mangimi, espresso in milligrammi per chilogrammo.

- A B C D E F G H I L M N O P Q R S T V Z