L'EFSA tiene la sesta riunione annuale sugli OGM con le ONG

Parma
27 novembre 2012

Nell'ambito del suo costante impegno all'apertura e alla trasparenza, l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) tiene oggi la sua sesta riunione annuale in materia di organismi geneticamente modificati (OGM) con organizzazioni non governative (ONG).

L'EFSA ha invitato varie ONG nella sua sede di Parma per uno scambio di opinioni sulle questioni scientifiche più recenti in materia di OGM. Scopo dell'evento è quello di aggiornare i partecipanti sui lavori che l'EFSA conduce su base continuativa in tale ambito e garantire che a gruppi come le ONG venga riservato un forum per il dibattito con l'Autorità, in cui risalti l'impegno dell'EFSA al dialogo aperto e costante con le organizzazioni che hanno un interesse nel suo lavoro.

L'incontro approfondirà le attività dell'EFSA nel contesto della valutazione del rischio da piante geneticamente modificate tolleranti agli erbicidi e relativi diserbanti. Si terrà anche una presentazione delle linee guida dell'EFSA per la valutazione del rischio ambientale da animali geneticamente modificati, attualmente in fase di sviluppo da parte del gruppo di esperti scientifici GMO dell'Autorità. Verrà inoltre fornito un resoconto delle osservazioni ricevute all'inizio di quest'anno nel contesto della consultazione pubblica sul relativo documento guida. Ogni presentazione sarà seguita da uno scambio di vedute con i rappresentanti delle ONG.

L'incontro è stato organizzato per promuovere il dialogo interattivo tra ONG, esperti dell’EFSA e personale dell’EFSA. I rappresentanti delle ONG avranno inoltre l’opportunità di tenere delle presentazioni per esporre il proprio parere sulle procedure di valutazione del rischio da parte dell'EFSA.

L’evento prevede inoltre brevi presentazioni tenute da membri del personale dell'EFSA sull’approccio consultivo dell'Autorità al proprio lavoro e alle proprie attività con la Piattaforma consultiva delle parti interessate. E’ prevista poi una breve sessione informativa sul ruolo e lo stato di avanzamento dell'Applications helpdesk, lo sportello creato 12 mesi fa per offrire assistenza, consulenza e informazioni a quanti richiedono una valutazione di prodotti, sostanze e indicazioni sulla salute soggette ad apposita regolamentazione, agli Stati membri e ai soggetti interessati.

Draft Agenda (176.47 KB)