Glifosato: l'EFSA mette a disposizione i dati grezzi usati per la valutazione del rischio

L'EFSA ha divulgato i dati grezzi utilizzati nella valutazione UE della sicurezza del pesticida glifosato. Le informazioni sono state trasmesse a un gruppo di eurodeputati che aveva presentato richiesta ufficiale di visionare le informazioni.

Guilhem de Seze, responsabile del dipartimento EFSA “Prodotti regolamentati”, ha dichiarato: "L'EFSA è impegnata alla piena trasparenza nelle sue valutazioni del rischio e accoglie con favore quest’opportunità di aumentare la trasparenza della valutazione del glifosato".

Le informazioni rese pubbliche oggi includono i dati grezzi provenienti da tutti gli studi di genotossicità e cancerogenicità utilizzati per la valutazione del glifosato. Se associati alle conclusioni EFSA e ai documenti di riferimento (oltre 6.000 pagine), i dati grezzi forniscono informazioni sufficienti per poter effettuare in autonomia una verifica integrale della valutazione scientifica dell’UE.

Il dott. de Seze ha poi soggiunto: "L'EFSA sta tuttora valutando i recenti sviluppi giuridici che influiscono sulla divulgazione di dati. Nel frattempo, però, ci conforta la consapevolezza che quanto pubblichiamo oggi ottempera al nostro impegno alla trasparenza e al diritto del pubblico di sapere, pur nel rispetto dei nostri obblighi in materia di protezione delle informazioni commercialmente sensibili".

Media contacts

Relazioni Stampa EFSA
Tel. +39 0521 036 149
E-mail: Press@efsa.europa.eu