Salta al contenuto principale

EFSA: stabulare i vitelli in piccoli gruppi per migliorarne il benessere

I vitelli andrebbero alloggiati in piccoli gruppi durante le prime settimane di vita evitando di metterli in recinti singoli, così da migliorarne il benessere. I vitelli hanno inoltre bisogno di spazio sufficiente per riposare e giocare e di una lettiera confortevole. Sono queste alcune delle raccomandazioni pubblicate oggi in un parere scientifico Documento scientifico che comprende: valutazioni del rischio su questioni scientifiche generiche; valutazioni di una domanda di autorizzazione all'immissione in commercio di un prodotto, una sostanza o un'indicazione; o l'esame di una valutazione del rischio. dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA), a supporto della revisione della legislazione dell'Unione europea sul benessere degli animali.

Two young black and white calves, together sitting on straw bedding undercover

Secondo gli scienziati dell'EFSA, i mangimi fibrosi a taglio lungo, come il fieno, dovrebbero essere somministrati ai vitelli non prima delle due settimane di età e aumentati gradualmente nel tempo. Per coprire il fabbisogno di ruminazione e ferro è necessario un elevato apporto Quantitativo di una sostanza (nutritiva o chimica) assunto da una persona o un animale attraverso la dieta. di fibre.

Le evidenze scientifiche comprovano che i vitelli che hanno un contatto limitato con la madre soffrono spesso di stress da isolamento e incapacità di poppare. Per migliorare il loro benessere, i giovani animali dovrebbero essere tenuti con la madre per un minimo di un giorno, anche se si raccomanda un contatto più prolungato per favorire il benessere sia del vitello che della madre.

Consulenza su base scientifica a supporto dei legislatori

I nostri esperti hanno valutato i sistemi di allevamento dei vitelli utilizzati nell'Unione europea e hanno individuato i pericoli a cui gli animali sono esposti nonché le relative conseguenze sul loro benessere. Tale valutazione fungerà da base scientifica per i legislatori che stanno lavorando alla revisione della legislazione dell'Unione Europea in materia di benessere degli animali. La relativa proposta legislativa della Commissione è attesa per la seconda metà del 2023.

La Commissione europea ha richiesto all'EFSA diversi pareri scientifici sul benessere degli animali d'allevamento nell'ambito della strategia Farm to Fork (F2F)(dal produttore al consumatore). L'EFSA ha già pubblicato valutazioni sul benessere dei suini d'allevamento, dei polli da carne e delle galline ovaiole nonché degli animali durante il trasporto. I nostri scienziati stanno inoltre ultimando le valutazioni sul benessere delle bovine da latte, delle anatre, delle oche e delle quaglie.

Evento in agenda

L'EFSA presenterà le conclusioni raggiunte sui vitelli e gli imminenti pareri sulle bovine da latte e su anatre, oche e quaglie in un evento pubblico previsto per il 23 maggio 2023. Maggiori informazioni sono disponibili a questo link.

Atti scientici di riferimento

Per contattarci

EFSA Media Relations Office

Tel. +39 0521 036 149

E-mail: press [at] efsa.europa.eu (Press[at]efsa[dot]europa[dot]eu)

(Solo se siete membri della stampa)

Servizio "Ask a Question"

Avete una domanda sul lavoro dell'EFSA? Contattate il nostro servizio "Ask a Question"!

Servizio "Ask a Question"