Nuovo approccio all’incertezza per rendere i pareri "più solidi e trasparenti"

L'EFSA ha sviluppato un approccio armonizzato per valutare e tenere conto delle incertezze in ambito di sicurezza degli alimenti e salute di animali e piante. Questo approccio contribuirà alla trasparenza dei pareri scientifici che ne derivano e li renderà più solidi a vantaggio di quanti devono assumere decisioni politiche

Perché è importante valutare le incertezze scientifiche? Come può promuovere la trasparenza e aiutare a prendere decisioni più informate? Scoprilo nelle nostre FAQ

La guida del comitato scientifico EFSA sull'incertezza nelle valutazioni scientifiche offre una gamma diversificata di strumenti scientifici e strumenti tecnici per l'analisi dell'incertezza. È sufficientemente flessibile da essere attuata in aree tanto diverse tra loro come gli organismi nocivi alle piante, i rischi microbiologici e le sostanze chimiche.

Imparare dagli altri, imparare facendo

Il prof. Tony Hardy, presidente del comitato scientifico, ha dichiarato: "Dal 2016 in poi abbiamo testato, perfezionato e adattato il nostro nuovo approccio all'analisi dell'incertezza, beneficiando di consultazioni pubbliche con i partner dell'EFSA e il grande pubblico. Cosa importante, abbiamo imparato molto su come applicare il nuovo approccio sperimentandolo in tutte le aree di attività scientifiche dell'EFSA.

"Abbiamo concluso che l'EFSA trarrà vantaggio dall'applicare e adattare l'approccio attraverso l'ampia varietà di aree scientifiche e tipi di valutazioni che svolge.

"Ci siamo concentrati nel rendere la guida concisa, pratica e facilmente adattabile ai diversi tipi di valutazioni dell'EFSA".

L'approccio è descritto in due documenti separati: una guida breve e di facile utilizzo, con istruzioni e suggerimenti pratici e un parere scientifico di supporto, contenente tutti i ragionamenti e metodi scientifici nel dettaglio.

Attuare l'approccio

L'obiettivo a lungo termine è fare della nuova guida in materia di incertezza un passaggio integrante di tutte le valutazioni scientifiche dell'EFSA.

Il prof. Hans Verhagen, responsabile del dipartimento EFSA di valutazione del rischio, ha dichiarato: "La fase sperimentale ha dimostrato che in aree come la salute delle piante è già in uso un'analisi dell’incertezza esplicita, con riscontri positivi da parte dei gestori del rischio che dicono che ciò li aiuta nel processo decisionale. In altre aree, dove l'analisi dell'incertezza non è ancora stata integrata nel processo di valutazione, la fase sperimentale ha contribuito a dare un'idea più chiara di come sviluppare approcci su misura".

Messa in scena progressiva

L'EFSA attuerà l'approccio in due fasi. Nelle aree scientifiche generali, la guida si applicherà dall'autunno 2018 dopo il rinnovo della composizione dei gruppi di esperti scientifici dell'Autorità.

Nei settori dei prodotti regolamentati come pesticidi, additivi alimentari o materiali a contatto con alimenti, verrà introdotto gradualmente in seguito, alla luce dell'esperienza acquisita nelle aree "non soggette a regolamentazione".

Comunicare l'incertezza

Parallelamente, l'EFSA sta sviluppando orientamenti pratici per gli specialisti della comunicazione su come comunicare i risultati dell'analisi dell'incertezza ai diversi destinatari, compreso il grande pubblico. Una consultazione pubblica sulla bozza dell’approccio alla comunicazione si terrà nel 2018.

Media contacts

Relazioni Stampa EFSA
Tel. +39 0521 036 149
E-mail: Press@efsa.europa.eu