Open data: ulteriori insiemi di dati disponibili nel Knowledge Junction

L'EFSA celebra la giornata Open Data 2017 aggiungendo un altro lotto di insiemi di dati al suo archivio di dati aperti chiamato Knowledge Junction. L'Autorità pubblica i propri dati, laddove possibile, nel contesto del proprio impegno ad ampliare la sua base di evidenze e massimizzare l'accesso ai propri dati. Molti di questi gruppi di dati erano già a disposizione del pubblico; ora sono stati riorganizzati e catalogati, diventando facilmente recuperabili da chiunque mediante un browser.

L'EFSA sta anche collaborando con altre organizzazioni europee e internazionali per promuovere l'accessibilità ai propri dati di valutazione del rischio.  Le informazioni utilizzate nel lavoro dell'EFSA possono essere reperite tramite il portale EU Open Data portal, la piattaforma International Platform for Chemical Monitoring Data e il portale OECD eChemPortal.

Inoltre l'EFSA gestisce una quantità enorme di dati su agenti patogeni, sostanze chimiche e altri pericoli nella catena alimentare nel suo Data Warehouse. Molti di questi dati sono stati messi a disposizione del pubblico attraverso strumenti di reportistica per il web come tabelle, rapporti, grafici, mappe e dashboard. L'ultimo di questi è uno  strumento interattivo di visualizzazione dati che evidenzia la  resistenza agli antimicrobici di batteri Salmonella ed E. coli presenti in alimenti, animali ed esseri umani.

Il Data Warehouse ospita anche OpenFoodTox, una raccolta di informazioni tossicologiche per ciascun prodotto chimico valutato dall'EFSA, già incluse nei pareri scientifici pubblicati.

Mary Gilsenan, responsabile dell'Unità “Gestione delle evidenze” dell'EFSA, ha dichiarato: "I dati sono al centro di tutto ciò che fa l'EFSA. Condividendo i nostri dati nel modo più ampio possibile e incoraggiando gli altri a fare lo stesso, non solo siamo trasparenti e promuoviamo il riutilizzo delle prove, ma allarghiamo anche l’insieme delle informazioni disponibili. Open data è il futuro".

Tre delle quattro serie di dati pubblicate questa settimana sono state utilizzate dall'EFSA per sviluppare linee guida e modelli di valutazione del rischio per l'uso in sicurezza nell’ambiente di prodotti soggetti a regolamentazione. Comprendono:

  • i dati raccolti tramite lo studio epidemiologico paneuropeo sulle perdite di colonie di api 2012-2014;
  • una banca dati sulla distribuzione di artropodi in seminativi, tra cui insetti utili; e
  • una sintesi dei risultati dei test tossicologici su organismi acquatici e del suolo, artropodi e piante.

Il quarto insieme di dati è stato raccolto per supportare il gruppo di esperti scientifici sulla salute e il benessere degli animali nella valutazione del benessere nei piccoli caseifici.

Cos’è Knowledge Junction?

Knowledge Junction è un archivio pubblico e organico per lo scambio di prove e materiali di supporto utilizzati nelle valutazioni del rischio circa la sicurezza di e alimenti e mangimi. E’ possibile offrire contributi sotto forma di rapporti, insiemi di dati, immagini, video, risultati di laboratorio, software, strumenti, modelli, codici, protocolli, sistemi di valutazione della qualità di uno studio, domande frequenti. Chiunque può usare il materiale della piattaforma o trasmettervi materiale proprio.

Media contacts

Relazioni Stampa EFSA
Tel. +39 0521 036 149
E-mail: Press@efsa.europa.eu