Stabili i dati sui residui di farmaci veterinari nel 2013

Con oltre un milione di campioni da 28 Stati membri dell'Unione europea, il più recente dei rapporti EFSA pubblicati in tale ambito fornisce una sintesi dei tassi di conformità ai limiti di residui o obiettivi UE riscontrati in vari medicinali veterinari e contaminanti.

La percentuale di campioni non conformi, lo 0,31%, è paragonabile alle cifre dei sei anni precedenti. Si è avuta una non conformità lievemente maggiore per alcuni medicinali veterinari (stilbeni, agenti antitiroidei, beta ‑ agonisti, carbammati e piretroidi), e per agenti inquinanti come metalli e micotossine. Per una varietà di altre sostanze (vermifughi, tinture, steroidi, anticoccidici e sedativi) si sono avute lievi diminuzioni o un minor numero di casi di campioni non conformi.