L’EFSA valuta i rischi da Salmonella in meloni e pomodori

Fattori ambientali (come forti precipitazioni), l’utilizzo di acqua d’irrigazione contaminata o di attrezzature contaminate sono tra i fattori che provocano la contaminazione dei meloni con Salmonella e quella dei pomodori con norovirus e Salmonella.

Sono queste alcune delle conclusioni cui perviene un parere scientifico sui fattori di rischio che contribuiscono alla contaminazione di meloni e pomodori nelle varie fasi della filiera alimentare.

Per ridurre la contaminazione, gli esperti dell’EFSA raccomandano ai produttori di osservare buone prassi agricole, igieniche e manifatturiere.

Mancando informazioni adeguate, l’EFSA non è stata in grado di valutare l’appropriatezza di criteri microbiologici da applicare alla produzione primaria o durante la lavorazione dei pomodori e dei meloni.