L'EFSA plaude alla dichiarazione di sostegno del foro consultivo

Notizia
9 ottobre 2012

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare plaude alla dichiarazione emessa dal proprio foro consultivo in riconoscimento del contributo decennale dell'Autorità al progresso della sicurezza alimentare in Europa. Il foro ha anche convalidato il costante impegno dell’Autorità per l’indipendenza e l’eccellenza scientifica.

L'EFSA è lieta di cogliere quest’occasione per riconoscere il ruolo chiave che gli organismi nazionali competenti in materia di sicurezza alimentare hanno giocato nel raggiungere questi traguardi e per attestare l’importanza vitale delle competenze scientifiche presenti negli Stati membri.

Catherine Geslain-Lanéelle, direttore esecutivo dell'EFSA, ha dichiarato: La sicurezza della filiera alimentare europea è stata rafforzata nel corso degli ultimi 10 anni grazie alla decisione di porre alla base delle politiche una valutazione indipendente su base scientifica.

L’EFSA può ritenersi soddisfatta di quanto è stato raggiunto, va sottolineato peraltro che noi siamo solo una parte di un quadro europeo che comprende gli Stati membri, la Commissione europea e altre istituzioni, nonché migliaia di esperti scientifici che dedicano il loro tempo e le loro capacità a proteggere i cittadini europei da ogni eventuale rischio connesso al cibo.

Siamo tutti consapevoli che resta ancora molto lavoro importante da fare. Ci auguriamo di continuare la proficua collaborazione con tutti i nostri partner per rispondere alle sfide cruciali che ci attendono.

Gli Stati membri hanno emesso la seguente dichiarazione in riconoscimento del buon lavoro svolto dall’EFSA: 

Dichiarazione dei membri del foro consultivo dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare

in occasione del 10° anniversario della fondazione dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare

Dieci anni fa l'Unione europea ha varato un nuovo quadro normativo per garantire la sicurezza degli alimenti e dei mangimi in Europa, un quadro inteso a ispirare fiducia nei processi decisionali alla base della legislazione alimentare, nei loro fondamenti scientifici e nell’indipendenza delle istituzioni che tutelano la salute pubblica. 

Per celebrare questo decimo anniversario, i competenti enti nazionali di sicurezza alimentare d’Europa che formano il foro consultivo dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) emettono la seguente dichiarazione: 

"Nello spazio di un decennio la sicurezza alimentare europea ha compiuto progressi clamorosi e, per celebrare questo traguardo, riconosciamo col presente documento il contributo essenziale che l'EFSA ha apportato: l’EFSA ha migliorato la tutela dei consumatori, ha fornito supporto vitale agli Stati membri e si è rivelata una risorsa determinante in tempi di crisi alimentari.

Il foro consultivo ha fiducia nell’indipendenza e nel processo decisionale in ambito scientifico dell'EFSA e ha lavorato in collaborazione con l'Autorità nel corso degli ultimi dieci anni per rafforzare il processo di valutazione del rischio dell'UE e tutte le misure atte a garantire l'obiettività dei pareri scientifici.

I nostri membri ribadiscono il proprio sostegno agli esperti indipendenti che contribuiscono all’attività scientifica dell'EFSA, riconoscendo il ruolo vitale che essi svolgono nel processo di valutazione del rischio.

I competenti organismi nazionali di sicurezza alimentare in Europa che formano il foro consultivo dichiarano il loro ininterrotto impegno a rafforzare la creazione di politiche fondate sulla scienza.

Nel guardare al futuro ci adopereremo per garantire che la valutazione scientifica del rischio si evolva e si sviluppi in modo da rispondere alle sfide cruciali che ci attendono in un ambiente in continua evoluzione.

Continueremo a costruire sui progressi compiuti dal 2002 e a patrocinare questo partenariato basato sulla fiducia, onde garantire la sicurezza degli alimenti e dei mangimi in Europa.”

Dichiarazione resa il 27 settembre 2012 a Parma in occasione della 45° seduta del foro consultivo dell’EFSA


Note per i redattori:

Il foro consultivo è formato da rappresentanti degli enti nazionali di sicurezza alimentare di tutti i 27 Stati membri, d’Islanda e Norvegia, oltre che da osservatori della Svizzera e della Commissione europea. Il foro è il fulcro dell’approccio partecipativo cui è improntata la collaborazione tra l’EFSA e gli Stati membri dell’UE nelle questioni di valutazione del rischio e di comunicazione del rischio. I membri si avvalgono del foro per fornire consulenza all’EFSA su questioni scientifiche, sul suo programma di lavoro e sulle sue priorità, oltre che per affrontare i rischi emergenti con la massima tempestività.

Per informazioni i giornalisti possono rivolgersi al servizio:
Relazioni Stampa EFSA
Tel. +39 0521 036 149
E-mail: Press@efsa.europa.eu