Si dimette il presidente del consiglio di amministrazione dell’EFSA

Comunicato stampa
9 maggio 2012

L’8 maggio, su richiesta dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA), Diána Bánáti ha rassegnato con effetto immediato le proprie dimissioni da membro e presidente del consiglio di amministrazione dell'EFSA in seguito alla sua decisione di assumere un incarico professionale presso l’International Life Sciences Institute (ILSI), incompatibile con la sua posizione di membro e presidente del consiglio di amministrazione dell’EFSA.

Il codice di condotta adottato dal cda dell’EFSA vincola tutti i suoi membri a tenere in debito conto l’opinione pubblica, in tutti gli aspetti della loro vita professionale e privata, con particolare riferimento a qualsiasi attività che possa sollevare dubbi sulla loro indipendenza, in specie riguardo a potenziali conflitti di interesse. I membri del cda non possono ricoprire posizioni o detenere interessi che siano ritenuti incompatibili con la loro funzione di membro del cda e con il ruolo del cda stesso. Il codice di condotta stabilisce che, data la natura pubblica della loro funzione, i membri sono tenuti a osservare un comportamento tale da mantenere e promuovere la fiducia del pubblico nell’Autorità.


Note per i redattori:

I membri del consiglio di amministrazione vengono nominati dal Consiglio dell’Unione europea previa consultazione del Parlamento europeo sulla base di una rosa di candidati stilata dalla Commissione europea in esito a un pubblico invito a manifestare interesse. Nel 2010 Diána Bánáti era stata riconfermata membro del cda dell’EFSA per altri 4 anni.

La funzione del consiglio di amministrazione è quella di assicurare il funzionamento efficace ed efficiente dell’Autorità e decidere in merito al suo programma di lavoro e alle sue priorità. Il cda non ha il potere di revisionare gli atti scientifici dell’EFSA né di influenzarne la procedura di adozione, la cui responsabilità compete esclusivamente al comitato scientifico e ai gruppi di esperti scientifici dell’EFSA.

Per informazioni i giornalisti possono rivolgersi al servizio:
Relazioni Stampa EFSA
Tel. +39 0521 036 149
E-mail: Press@efsa.europa.eu