Coinvolgimento dei portatori di interesse

Il coinvolgimento dei portatori di interesse è fondamentale per l’attività dell’EFSA e riflette il suo impegno all’apertura, trasparenza e dialogo.

Chi sono i "portatori di interesse" presso l’EFSA?

I portatori di interesse presso l’EFSA sono organizzazioni di rappresentanza che hanno uno specifico interesse nell’operato dell’Autorità o nel settore dei prodotti alimentari e dei mangimi più in generale. L’EFSA raggruppa i portatori di interesse in sette categorie principali:

  • „Consumers

    Associazioni dei consumatori

    Organizzazioni i cui obiettivi primari sono difendere e promuovere gli interessi dei consumatori.
  • environmental_1.png„

    ONG e gruppi di pressione

    Gruppi non governativi indipendenti dall'industria, dal commercio e dagli affari, che hanno come obiettivi e attività principali la promozione della tutela dell'ambiente o della salute e della sicurezza dei consumatori. I gruppi di pressione possono essere coinvolti in questioni trasversali più ampie, non direttamente legate alla sicurezza alimentare, come il ruolo della scienza nella politica o la trasparenza nella pubblica amministrazione.
  • „Imprese e industrie alimentari„

    Imprese e industrie alimentari

    Associazioni che rappresentano gli interessi di imprese che operano in qualsiasi settore industriale pertinente all’attività dell'EFSA.
  • Distributori e HORECA„

    Distributori e
    HORECA

    Organizzazioni che rappresentano gli interessi dei soggetti coinvolti nella preparazione, distribuzione e somministrazione di alimenti, come grossisti, dettaglianti, alberghi, ristoranti e servizi di catering (HORECA).
  • Practitioners’ associations„

    Associazioni di professionisti sanitari

    Organizzazioni che rappresentano professionisti che operano in campi pertinenti al mandato EFSA di sicurezza alimentare e salute pubblica, come medici, dietisti, infermieri, farmacisti e veterinari.
  • Academia

    Mondo
    accademico

    Gruppi che rappresentano comunità scientifiche e tecnologiche, come società scientifiche, università, istituti di ricerca o altri gruppi di studiosi.
  • Agricoltori e produttori primari„

    Agricoltori e produttori primari

    Organizzazioni che rappresentano soggetti che operano all'inizio della catena alimentare. Tra questi, ad esempio, associazioni di agricoltori, pescatori, forestali, allevatori, apicoltori e orticoltori.

In che modo i portatori di interesse possono partecipare alle attività dell’EFSA?

L'EFSA ha esaminato il modo in cui interagisce con i portatori di interesse, al fine di assicurare l’adempimento efficiente del proprio mandato a migliorare la sicurezza alimentare e la salute pubblica e a garantire un elevato livello di tutela dei consumatori, in linea con le aspettative della società in termini di responsabilità e trasparenza.

L’approccio frutto di tale esame è definito nel documento “EFSA Stakeholder Engagement Approach” (approccio dell’EFSA al coinvolgimento dei portatori di interesse). Alcuni degli organismi e delle piattaforme citati nel documento sono nuovi e saranno operativi entro il 2017, mentre altri sono già in essere.

I portatori di interesse accreditati potranno interagire con l'EFSA attraverso una serie di piattaforme permanenti e ad hoc, in base ai loro interessi e alle loro competenze. Due saranno gli organismi permanenti:

Foro dei portatori di interesse

I membri del Foro dei portatori di interesse forniranno annualmente un contributo strategico ai piani di lavoro e alle priorità future dell’EFSA. Le tematiche e gli argomenti di ogni incontro annuale del foro saranno decisi su indicazione dei portatori di interesse accreditati e sulla base dei settori prioritari individuati dall’EFSA.

Ufficio dei portatori di interesse

L’Ufficio dei portatori di interesse fornirà consulenza all’EFSA sul coinvolgimento dei soggetti interessati e offrirà contributi riguardo alle preoccupazioni della società civile in materia di salute, ambiente, produzione alimentare e altre questioni di competenza dell’Autorità. Concorrerà inoltre a definire l’agenda del Foro dei portatori di interesse. Sarà costituito da sette rappresentanti dei gruppi di portatori di interesse summenzionati, proposti da questi ultimi affinché agiscano nell’interesse della categoria che rappresentano.

Oltre ai due organismi permanenti, l’EFSA creerà una serie di piattaforme mirate, attraverso le quali interagirà con i portatori di interesse in merito a questioni tecniche, nello specifico:

Gruppi di lavoro con mandato

Tali gruppi garantiranno che l’EFSA si impegni in un dialogo costruttivo e colga le esigenze e le aspettative della società in una fase precoce dello sviluppo delle attività che si è autoassegnata e dei suoi documenti guida. Per l’inizio del 2017 si prevede l’avvio di un progetto pilota per questa piattaforma di coinvolgimento.

Colloqui scientifici

I colloqui scientifici, avviati nel 2004, consentono all’EFSA di sfruttare l’esperienza della più ampia comunità scientifica e di prepararsi quindi alle sfide future nel campo della valutazione del rischio.

Gruppi di discussione

Tali gruppi fungeranno da “laboratori di apprendimento”, permettendo all’EFSA di trarre vantaggio dalle conoscenze specialistiche dei portatori di interesse in settori specifici, ad esempio l’elaborazione di sistemi efficienti e armonizzati di raccolta dei dati, gli approcci metodologici e l’individuazione di problematiche nuove o emergenti.

Tavole rotonde

Tali consessi affronteranno questioni sollevate da ONG e gruppi di difesa degli interessi ambientali e da portatori di interesse dell’industria su aspetti dell’attività dell’EFSA, migliorando la comprensione dei processi applicati da quest’ultima in materia di valutazione del rischio, e agevoleranno la trasmissione di informazioni e le risposte bandi e consultazioni indetti dall’EFSA.

Laboratori per comunicatori

I “laboratori” offriranno la possibilità di ottenere riscontri e contributi dei professionisti del settore della comunicazione che lavorano per diversi portatori di interesse, al fine di aumentare l’accessibilità, la visibilità e la diffusione delle comunicazioni dell’EFSA. Un progetto pilota per questa piattaforma di coinvolgimento è previsto verso la fine del 2016.

Sessioni informative

Tali incontri forniranno l’opportunità di aumentare la conoscenza dell’operato dell’EFSA tra i diversi gruppi di portatori di interesse, di incoraggiare il dialogo e di condividere esperienze reali, migliorando in ultima analisi la comprensione dell’attività scientifica dell’EFSA.

Conference with Stakeholders Watch: Conference with Stakeholders "Transparency in Risk Assessment"