Nuove indagini arricchiscono la banca dati EFSA sui consumi di alimenti

L'EFSA ha ampliato la propria banca dati sui consumi di alimenti in Europa grazie a una nuova serie di dati raccolti nell'ambito del progetto “EU Menu”.

La nuova versione della banca dati include ora i risultati di 9 nuove indagini alimentari effettuate in sei Paesi: Austria, Belgio, Cipro, Grecia, Paesi Bassi e Slovenia. Le indagini forniscono nuove informazioni per tutte le fasce di età trattate dal progetto EU Menu: neonati, bambini piccoli, bambini, adolescenti, adulti, anziani e molto anziani nonché gruppi speciali. Per la prima volta le statistiche sono presentate per sesso.

Finalità del progetto EU Menu è quello di raccogliere dagli Stati membri dati armonizzati e di qualità elevata, che coprano le fasce di età dai tre mesi ai 74 anni. Armonizzare le modalità di raccolta dei dati facilita il confronto tra le informazioni e migliora la qualità delle valutazioni del rischio effettuate dall'EFSA, che si basano su dati circa le abitudini alimentari degli Europei.

Sofia Ioannidou, responsabile del progetto EU Menu, ha dichiarato: "Questa nuova versione accresce notevolmente la percentuale di informazioni armonizzate presenti nella banca dati. L’aggiunta dei nuovi dati porta a oltre metà il numero di indagini su neonati, bambini, adolescenti, adolescenti, adulti e gruppi speciali della popolazione condotte secondo la metodologia EU Menu.

"Il progetto continua a fare grandi progressi grazie all'impegno dei partner dell'EFSA negli Stati membri".

La banca dati ha un ruolo determinante per la valutazione dei rischi collegati ai possibili pericoli negli alimenti e consente di effettuare stime dell’esposizione dei consumatori a tali pericoli, passo fondamentale nel processo di valutazione del rischio.

Sin dal 2011 l'EFSA ha fornito sostegno finanziario e guida per la raccolta di dati a 21 Paesi nel quadro del progetto EU Menu. Finora 17 sono stati i sondaggi completati da 11 Paesi. Nei prossimi anni confluiranno nella banca dati EFSA gli esiti di ulteriori indagini.

Per contattarci
Giornalisti e addetti stampa sono pregati di contattare direttamente il nostro ufficio stampa. In tutti gli altri casi si prega di rivolgersi al servizio "Ask EFSA".

Contatti stampa

Relazioni Stampa EFSA
Tel. +39 0521 036 149
E-mail: Press@efsa.europa.eu

Per richieste di altro tipo

Servizio "Ask EFSA"