Caffeina: l’EFSA incontra le parti interessate

Bruxelles
5 marzo 2015

Quasi 70 rappresentanti degli Stati membri dell’UE, delle organizzazioni dei consumatori, degli organismi dell’industria e della Commissione europea si sono incontrati con l’EFSA e i suoi esperti per uno scambio di opinioni sula bozza di valutazione del rischio relativa alla caffeina stilata dall’Autorità. L’incontro è stato organizzato nell’ambito della consultazione pubblica sul documento, che si è conclusa il 15 marzo.

Gli scienziati dell’EFSA hanno illustrato l’ambito di applicazione, la metodologia e le principali conclusioni della valutazione, prima di lasciare la parola a relatori dell’Istituto federale tedesco per la valutazione del rischio (BfR), dell’Agenzia britannica delle norme alimentari (Food Standards Agency), dell’Associazione europea dei consumatori (European Consumers’ Association), della Federazione europea del caffè (European Coffee Federation), di FoodDrinkEurope e di Energy Drinks Europe. 

Il resto dell’incontro, che si è svolto a Bruxelles, era articolato in una serie di sessioni sui seguenti temi: effetti avversi della caffeina dopo una singola dose e dopo dosi ripetute consumate nell’arco di una giornata; effetti avversi del consumo di lungo termine della caffeina sul sistema nervoso centrale e sul sistema cardiovascolare; effetti avversi del consumo di lungo termine sugli esiti della gravidanza. 

Valeriu Curtui, capo dell’Unità Nutrizione dell’EFSA, ha affermato: “Si è trattato di un incontro estremamente utile, che ci ha aiutati a capire quali punti della nostra valutazione non erano del tutto comprensibili per alcune parti interessate o richiedevano spiegazioni più esaurienti da parte nostra. Tutti i contributi della giornata saranno presi in considerazione dai nostri esperti nella stesura del parere definitivo.”

La bozza di valutazione del rischio da caffeina è all’ordine del giorno della prossima riunione del gruppo di esperti scientifici dell’EFSA sui prodotti dietetici, l’alimentazione e le allergie, che sarà pubblica e si terrà a Lovanio, in Belgio, il 23-24 aprile. La fase di iscrizione alla riunione è aperta dal 9 marzo.

Agenda (583.63 KB)
Presentations