71a Riunione del consiglio di amministrazione dell’EFSA: il CdA adotta dei programmi di lavoro pluriennali e il bilancio di previsione 2017; esamina lo stato di avanzamento della revisione della politica di indipendenza e la politica per il coinvolgimento

Parma
14 dicembre 2016

Audiocast and documents

Alla sua ultima riunione del 2016, il CdA EFSA si è concentrato in particolare sulla pianificazione delle attività dell'Autorità dal 2017 in poi. Ha approvato i documenti di programmazione pluriennale riguardanti il periodo 2017-2020, nonché il piano di lavoro annuale per il 2017. Il CdA ha inoltre adottato la bozza di bilancio preventivo per il 2017, che ammonta a 79,2 milioni di euro.

I membri del CdA hanno esaminato i progressi compiuti nella revisione della politica di indipendenza dell'EFSA e ascoltato un aggiornamento sull'attuazione del nuovo approccio EFSA per il coinvolgimento dei portatori di interesse.

"E’ questa la prima volta che l'EFSA allinea con chiarezza il proprio programma pluriennale alla propria strategia di lungo termine. I cinque obiettivi principali della strategia dell'EFSA 2020 guideranno i programmi di lavoro dell'Autorità nei prossimi anni ", ha detto Jaana Husu-Kallio, presidente del CdA.  "Tale approccio garantirà maggior chiarezza e coerenza nella realizzazione degli obiettivi strategici e operativi dell'EFSA".

Piano di lavoro annuale 2017

L’ambizioso piano di lavoro per il 2017 contempla la prosecuzione di progetti pluriennali come il progetto Prometheus sull'uso delle evidenze nella valutazione scientifica; il progetto MATRIX per snellire la valutazione dei prodotti soggetti a regolamentazione; e dei progetti volti a facilitare ulteriormente l'accesso al “forziere dati” dell'EFSA e al suo utilizzo.

Molte delle attività previste nel 2017 faranno progredire in modo significativo la valutazione del rischio.Tra queste: lo sviluppo di linee guida sul peso delle prove; sulla pertinenza biologica nella valutazione scientifica e sulla valutazione dei rischi relativi alle nanoparticelle. L'EFSA svilupperà anche pareri sulla scansione dell'orizzonte e la sorveglianza per accrescere la preparazione all’individuazione di nuovi focolai di patogeni delle piante a dimensione UE.

La cooperazione sarà un tema essenziale nelle attività dell'EFSA nel 2017. L'EFSA presiederà la rete delle agenzie dell'UE e assumerà un ruolo guida nel miglioramento dell'efficacia delle relazioni tra agenzie UE. Il 2017 vedrà anche l'inizio di un nuovo programma di borse dell'EFSA per promuovere la cooperazione scientifica con gli organismi partner degli Stati membri.

Revisione della politica di indipendenza: avviati i lavori

Il gruppo di lavoro del CdA sulla revisione della politica di indipendenza dell'EFSA ha iniziato le proprie attività. Il CdA ha esaminato le iniziali riflessioni del gruppo su questioni come la definizione di conflitto di interesse, il finanziamento alla ricerca e i periodi di incompatibilità lavorativa.

La revisione della politica di indipendenza è un elemento pregnante dell’impegno dell'EFSA ad aumentare la trasparenza, l'imparzialità e l’economicità dei propri processi decisionali in ambito scientifico. La politica di indipendenza aggiornata dovrebbe essere approvata nel 2017.

Nuovo approccio al coinvolgimento dei portatori di interesse: in corso il processo di accreditamento dei soggetti interessati

Il CdA ha appreso che a tutt’oggi si sono già accreditati presso l'EFSA circa 75 soggetti in rappresentanza di consumatori, ONG ambiente e salute, agricoltori, industria, distributori, professionisti del comparto sanitario ed esponenti del mondo accademico, nell'ambito del nuovo approccio di coinvolgimento dei portatori di interesse adottato nel giugno 2016. Conformemente alla propria Strategia 2020, l'EFSA è impegnata ad aumentare la trasparenza e la partecipazione del pubblico nel processo di valutazione scientifica.

All’inizio del 2017 si svolgerà a Parma il Forum dei portatori di interesse, prima riunione annuale di tutti i portatori di interesse accreditati. L'EFSA continuerà inoltre a utilizzare meccanismi mirati a coinvolgere i soggetti interessati, al momento di affrontare questioni tecniche specialistiche. 

For media enquiries please contact:
EFSA Media Relations Office
Tel.: +39 0521 036 149
E-mail: Press [at] efsa.europa.eu

Audiocast and documents

  1. Welcome by the Chair
  2. Adoption of the agenda
  3. Board members’ Oral Declarations of Interests
  4. EFSA progress report
  5. EFSA Programming Documents
  6. EFSA independence policy review
  7. Revision of the Audit Committee Charter
  8. Art. 36 organisations
  9. Establishment and operations of the SC, SPs and their WGs
  10. Anti-fraud
  11. Implementing Rules of Staff Regulations
  12. Implementation of the EFSA Stakeholders Engagement Approach
  13. Implementation of the IT operational strategy
  14. Feedback from the Audit Committee
  15. AoB