L'Europa sei anche tu Festeggiamo insieme la Festa dell’Europa

La Festa dell'Europa torna a Parma e si rinnova, fornendo ai cittadini nuove occasioni per festeggiare i valori e gli ideali europei. “L’Europa sei anche tu” è il motto della terza edizione della Festa che lascia spazio alla collaborazione diretta con le associazioni locali e prevede la partecipazione attiva dei cittadini.

Per il terzo anno consecutivo EFSA, la Rappresentanza a Milano della Commissione europea, Comune e Provincia di Parma, ed Europass organizzano insieme dal 9 al 16 di maggio un ricco palinsesto di iniziative. 8 giorni non-stop, 12 luoghi diversi per 30 eventi, tutti accomunati dal respiro europeo che animeranno Parma e Provincia con una variegata proposta culturale per tutti i gusti e tutte le età all’insegna dei valori che l’Europa rappresenta. L’edizione 2010, nel pieno rispetto dello spirito di coralità e collaborazione che tradizionalmente contraddistingue l’Europa unita, prevede la partecipazione di 14 tra istituzioni ed associazioni.

Catherine Geslain-Lanéelle, direttore esecutivo dell’EFSA, commenta al riguardo: “Sono proprio ricorrenze come queste che portano all’attenzione dei cittadini europei l’importanza di ciò che 60 anni fa era un sogno e che oggi si è fatto realtà! Nell’ambito delle proprie responsabilità EFSA è costantemente impegnata a fare di Parma una capitale europea della sicurezza alimentare. E se Parma è già ben nota a livello internazionale per l’eccellenza dei suoi prodotti alimentari, l’intensa attività di cooperazione dell’EFSA contribuisce a darle un respiro sempre più europeo. L’integrazione con il territorio è un elemento fondamentale per raggiungere gli obiettivi chiave nel settore della sicurezza alimentare europea. A tutt’oggi sono quasi 450 le famiglie dell’EFSA, provenienti da 27 paesi europei, che godono dei benefici che una città europea come Parma sa offrire.”

Pietro Vignali, Sindaco di Parma “Quest’anno la Festa dell’Europa assume per noi un valore particolare, perché finalmente, ogni giorno, vediamo crescere quel pezzo d'Europa che sta nascendo in città e nella consapevolezza dei parmigiani. La nuova sede dell’EFSA, il nuovo ponte Europa, l’intera zona Nord-Ovest riqualificata stanno trasformando quell’area in una delle più belle e innovative della città. Come pure stiamo lavorando alla nuova Scuola europea e alla Scuola Superiore Europea di Formazione sulla Sicurezza Alimentare. È venuto finalmente il momento di dar corso a tutto il potenziale che l’Italia e l’Europa ci hanno riconosciuto scegliendoci nel 2002 come sede dell’EFSA. Festeggiamo dunque l’Europa, in passato il sogno di grandi uomini della politica e della cultura, oggi progetto concreto che ci rende tutti protagonisti”.

Vincenzo Bernazzoli, Presidente della Provincia di Parma “Davanti alla tragedia che sta vivendo la Grecia non possiamo far finta di niente. Quelle vicende ci ricordano drammaticamente che viviamo in una situazione così delicata che, divisi, rischiamo di andare verso la catastrofe. È l’Europa che può permetterci di reggere l’urto della crisi, di governarne le conseguenze, di ricostruire un futuro. Nella globalizzazione l’Europa è insieme un ancoraggio indispensabile e un volano di nuove opportunità, per tutti. Per questo è essenziale dare forza e fiato alla costruzione di un’identità comune, capace di saltare le frontiere tradizionali, fondata su valori forti, capaci di accompagnarci nella globalizzazione. È fondamentale costruire l’Europa. Si tratta di una sfida tanto complessa quanto importante, che deve coinvolgere tutti, ogni giorno”.

Carlo Corazza, direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea: “Il 9 maggio celebra l'inizio della più grande avventura di collaborazione volontaria tra Stati della storia, che in sessant'anni ha garantito pace e prosperità all'Europa e ai suoi cittadini. Il significato della Festa dell'Europa è oggi più vivo che mai. Le nuove sfide del mondo aperto e globalizzato attribuiscono all'Unione europea un compito essenziale: quello di portare avanti i valori della democrazia e dei diritti, e di tutelare gli interessi dei suoi 500 milioni di cittadini. La partecipazione attiva di tutti, e in particolare dei giovani, a questo processo è essenziale. Per questo l'appuntamento di Parma, basato sulla collaborazione tra molte diverse istituzioni, rappresenta un momento molto utile e positivo, al quale la Rappresentanza aderisce con entusiasmo”.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Francesco Amoretti, ufficio stampa, EFSA
Tel: +39 0521 036 149
E:mail: press [at] efsa.europa.eu

In collaborazione: Associazione Amici dell’Orto Botanico, Associazione Cori Parmensi, Associazione ESN-ASSI Parma, Associazione Mus-e Parma, Associazione teatrale “Il Sipario”, Associazione CINE FAC (Paris), Circolo Cinematografico D’Azeglio, Conservatorio A. Boito, Europe Direct - Carrefour Europeo Emilia, Istituzione Biblioteche del Comune di Parma- Biblioteca Internazionale Ilaria Alpi, Movimento Federalista Europeo - sez. di Parma, Pinacoteca Stuard - Musei Civici di San Paolo, Scuola per l’Europa, Gazzetta di Parma.

Media contacts